14 Giu 2013

Arriva il nuovo “riccometro”

0 Comment

Il 13 giugno 2013 la conferenza unificata tra Governo, comuni e regioni ha dato il via libera al nuovo Isee (l’indicatore della situazione economica equivalente delle famiglie) che detta le regole per accedere alle prestazioni sociali agevolate.

Dopo l’iter parlamentare nel nuovo “riccometro” saranno inseriti (oltre ai redditi dichiarati):

  • auto di lusso;
  • moto di grossa cilindrata;
  • yacht;
  • patrimoni mobiliari (con un tetto di franchigia di 10mila euro), bot, partecipazioni azionarie anche all’estero, conti correnti, obbligazioni, buoni fruttiferi, quote di fondi di investimento, certificati di deposito e di credito;
  • immobili detenuti in Italia (compresa la prima casa) e all’estero.

Prevista una rimodulazione dell’impatto della prima casa (su base IMU), sono inoltre previsti sconti per nuclei familiari numerosi e in presenza di disabili ed inoltre sconti diversi per lavoratori dipendenti e pensionati.

[top]