05 Mar 2014

D.U.R.C. interno direttamente da parte dell’INPS –

0 Comment

L’INPS, con il Messaggio n. 2889 del 27 febbraio 2014, rende noto che è stato innovato il processo di gestione del DURC interno. In base al nuovo sistema, che sarà operativo da aprile 2014, la richiesta del DURC interno verrà effettuata direttamente dall’Istituto e non più dal datore di lavoro attraverso la denuncia contributiva relativa al mese in cui sono richiesti i benefici.

Con frequenza mensile, i sistemi informativi centrali controlleranno gli archivi elettronici dell’Istituto per rilevare eventuali situazioni di irregolarità incompatibili con i benefici richiesti. Nell’ipotesi in cui vengano rilevate le predette situazioni di irregolarità, si attiverà all’interno del Cassetto previdenziale una segnalazione di allarme temporaneo (semaforo giallo) e contemporaneamente verrà inviato al datore di lavoro via P.E.C. l’invito a regolarizzare la sua posizione entro 15 giorni.

Qualora il datore di lavoro provveda alla predetta regolarizzazione, all’interno del Cassetto previdenziale sarà attivata una segnalazione positiva (semaforo verde = DURC interno positivo); in caso contrario, sarà attivata una segnalazione negativa (semaforo rosso = DURC interno negativo) con la conseguenza che il datore di lavoro, per il mese in questione, non potrà godere dei benefici.

 

[top]