18 Apr 2014

Beni ai soci e finanziamenti, nuove scadenze a regime

0 Comment

Con provvedimento del 16 aprile 2014 del direttore dell’Agenzia delle Entrate, è stato spostato il termine di presentazione della comunicazione dei “beni dell’impresa concessi in godimento a soci o  familiari” (nonché dei finanziamenti effettuati).

Il nuovo termine, che viene determinato “a regime” (e quindi valevole da qui in avanti) è stato fissato nei 30 giorni successivi alla scadenza del termine di presentazione del modello relativo alla dichiarazione annuale dei redditi – normalmente (per i soggetti con esercizio coincidente con l’anno solare) il 30 settembre di ogni anno – e quindi entro il 30 ottobre.

Lo spostamento viene incontro alle numerose richieste da parte degli operatori, che avevo fatto notare come la comunicazione risultasse antecedente ad una serie di scelte e valutazioni da effettuare proprio in sede di dichiarazione dei redditi (per esempio l’inserimento o meno dei “valori normali” derivanti dall’uso di determinati beni tra i “redditi diversi”, tenendo anche conto della eventuale indeducibilità).

Come recita il provvedimento  “la scelta tiene conto dell’ulteriore esigenza di evitare la concentrazione di un’unica scadenza dell’adempimento comunicativo e di quello dichiarativo.”.

Bontà loro!

[top]