04 Nov 2014

Lettere d’intento per esportatori abituali: invio a cura del cliente della comunicazione telematica

0 Comment

A partire dal 2015 la comunicazione telematica delle lettere d’intento dovrà essere effettuata direttamente dall’esportatore abituale (il cliente). Il fornitore potrà emettere le fatture non imponibili dopo aver ricevuto dall’esportatore abituale la lettera d’intento e la relativa ricevuta telematica. Con l’articolo 20 del “decreto semplificazioni”, approvato giovedì scorso, viene abolito l’obbligo di comunicazione dei dati delle dichiarazioni d’intento ricevute da parte del fornitore dell’esportatore abituale, obblighi che, invece, ricadranno sull’esportatore stesso.

[top]