14 Nov 2015

Vendite “on-line” e obbligo di fatturazione

0 Comment

Con il Decreto Ministeriale del 27 ottobre 2015 (che da attuazione al dlgs 42/2015) vengono esonerati dall’obbligo di certificazione dei corrispettivi tutte le operazioni di commercio elettronico nei confronti del consumatore finale (B2C), a meno che la fattura non sia espressamente richiesta dal cliente.

Per quanto riguarda invece le transazioni online che avvengono tra operatori economici (B2B) la certificazione delle operazioni segue le regole ordinarie, con l’obbligo di emissione della fattura.

Con la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale di mercoledì 11 novembre 2015, i soggetti che realizzano operazioni di commercio online, sia che si tratti di operazioni di commercio elettronico indiretto, sia che si tratti di operazioni di commercio elettronico diretto, quando sono rivolte a soggetti consumatori finali, sono esonerati dalla certificazione dei corrispettivi, a meno che la fattura non sia espressamente richiesta dal cliente.

[top]