12 Gen 2018

Novità della “Legge di bilancio 2018” – Nuovi termini di presentazione delle dichiarazioni fiscali

0 Comment

Viene ridisegnato il calendario degli adempimenti dichiarativi fiscali.

Certificazione Unica
La scadenza ordinaria al della trsmisione telematica è prevista per il 7 marzo;
La trasmissione delle Certificazioni Uniche che contengono esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la di­chia­­ra­zione precompilata può avvenire entro il maggior termine del 31 ottobre.

Modello 770 dei sostituti d’imposta
Viene previsto, a regime, il differimento al 31 ottobre, rispetto alla precedente scadenza del 31 luglio, del termine per la presentazione telematica all’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni dei sostituti d’imposta

Presentazione dei modelli 730 ad un CAF o professionista
Viene differito, dal 7 al 23 luglio, il termine per presentare il modello 730 ad un CAF-dipendenti, o ad un professionista (dottore commercialista, esperto con­tabile o consulente del lavoro) abilitato a prestare assistenza fiscale.

Modelli 730 – Consegna ai contribuenti e trasmissione all’Agenzia delle Entrate
Vengono rimodulati i termini che i CAF-dipendenti e i professionisti abilitati devono osservare per:

  • la consegna al contribuente della copia del modello 730 elaborato e del rela­tivo prospetto di liquidazione (modello 730-3);
  • la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei modelli 730 pre­disposti e dei risultati contabili derivanti dalla relativa liquidazione (modelli 730-4), ai fini dell’effettuazione dei conguagli in capo al contribuente.

Le nuove scadenze, parametrate al momento in cui il contribuente ha pre­sentato il modello 730 al CAF o professionista, sono:

  • il 29 giugno, per le dichiarazioni presentate entro il 22 giugno;
  • il 7 luglio, per le dichiarazioni presentate dal 23 al 30 giugno;
  • il 23 luglio, per le dichiarazioni presentate dal 1° al 23 luglio.

Presentazione telematica dei modelli REDDITI e IRAP
Per evitare la sovrapposizione di adempimenti con la comunicazione dei dati delle fatture di cui all’art. 21 del DL 78/2010, viene previsto, in relazione agli anni in cui occorre effettuare la suddetta comunicazione, il differimento al 31 ottobre del termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi e IRAP, la cui scadenza originaria è prevista al 30 settembre.

[top]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *