Aiuti alla famiglia: cosa c’è di nuovo nella finanziaria 2020

Rivalutazione dei trattamenti pensionistici Si riconosce, per il periodo 2020-2021, la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici nella misura del 100% per i trattamenti complessivamente pari o inferiori a 4 volte il trattamento minimo INPS. Invece, per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a 4 volte il trattamento minimo INPS e con riferimento all’importo complessivo dei trattamenti.. read more →

Crisi e perdita del lavoro: novità della finanziaria 2020

CIGS e mobilità in deroga Vengono previsti diversi trattamenti in materia di ammortizzatori sociali e sostegno al reddito. Le aziende operanti nelle aree di crisi industriale complessa possono chiedere una proroga di 12 mesi: della CIGS, di cui all’art. 44 co. 11-bis del DLgs. 14.9.2015 n. 148, previo accordo stipulato in sede governativa e con.. read more →

Provvedimenti per l’assunzione dei giovani nella finanziaria 2020

Agevolazione contributiva per l’apprendistato di primo livello Con riferimento all’anno 2020, per i contratti di apprendistato di “primo livello” di cui all’art. 43 del DLgs. 81/2015, stipulati dall’1.1.2020 al 31.12.2020, viene riconosciuto uno sgravio contributivo del 100%: ai datori di lavoro che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti pari o inferiore a 9;.. read more →

“Potpourri” nella finanziaria 2020

Aumento della percentuale di deducibilità dell’IMU Si interviene sulla percentuale di deducibilità IRPEF/IRES dell’IMU relativa agli immobili strumentali; analoghe percentuali si applicano all’IMI della Provincia autonoma di Bolzano e all’IMIS della Provincia autonoma di Trento. Rimangono fermi i consueti criteri di deducibilità. Deducibilità per il periodo d’imposta 2019 “solare” È confermata, per il periodo d’imposta.. read more →

Gli stipendi del personale dipendente si pagano solo con modalità tracciabili

Dal 1° luglio scorso (ma l’effetto pratico si avrà nel corso delle prossime settimane) è in vigore una nuova norma sulla limitazione dell’uso del contante. È quella previsto dall’articolo 1, comma 910 della legge 27/12/2017 n. 205 (Legge di bilancio 2018) che prevede l’obbligo per i datori di lavoro di corrispondere gli emolumenti esclusivamente con modalità.. read more →

D.U.R.C. interno direttamente da parte dell’INPS –

La richiesta del DURC interno, per eventuali richieste di benefici, da aprile 2014 verrà effettuata direttamente dall’INPS con controlli mensili sulla posizione contributiva e non più dal datore di lavoro. read more →

Notifiche di Equitalia a mezzo PEC: avvio anche nel Veneto

Pur in mancanza di qualsiasi comunicazione ufficiale (la sezione comunicati stampa del sito di Equitalia non riporta nulla in tal senso) i contribuenti del Veneto stanno ricevendo la notifica delle cartelle esattoriali a mezzo della Posta Elettronica Certificata (PEC). Tale modalità di notifica era già stata attivata in via sperimentale per le persone giuridiche aventi sede nelle regioni.. read more →

Appalti e responsabilità solidale: situazione attuale

Con la pubblicazione  in Gazzetta Ufficiale, lo scorso 20 agosto, della Legge di conversione (98/13) del  c.d. “Decreto del Fare” (D.L: 69/2013) è stata definita (per il momento) la disciplina della responsabilità solidale negli appalti e subappalti (in attesa di una sua possibile definitiva revisione/abrogazione come auspicato dall’ordine del giorno approvato dalla Camera in data 8 agosto). Gli adempimenti.. read more →

Nuove modalità di comunicazione dei lavoratori intermittenti dal 03 luglio 2013

Domani 3 luglio 2013 entreranno in vigore le nuove modalità di comunicazione preventiva della chiamata al lavoro degli intermittenti. Con l’occasione, il Ministero del Lavoro con la circolare n. 27/2013 ha fornito utili chiarimenti operativi in merito; in particolare, la casella Pec (posta elettronica certificata) può essere utilizzata anche dai datori di lavoro che non.. read more →

Decreto del fare: addio alla responsabilità sugli appalti

La norma attualmente in vigore (che si applica ai contratti di appalto stipulati dal 12 agosto 2012) prevede la responsabilità solidale dell’appaltatore/committente per i versamenti fiscali del subappaltatore/appaltatore, salvo che venga acquisita la documentazione da cui risulti che quest’ultimo, alla data del pagamento del corrispettivo, abbia effettuato regolarmente i versamenti fiscali. La citata riforma legislativa.. read more →