Ridefinite le scadenze fiscali dopo la pausa estiva.

Dopo la carambola dei comunicati stampa e dei DCPM del mese di luglio sembra (perché qualche pezzo del puzzle ancora manca) definito lo scenario di fine estate per il sistema fiscale italiano. Al rientro ci aspetta quindi (oltre alle scadenze “ordinarie”) quanto segue: 18 settembre: presentazione “spesometro” relativo al 1° semestre 2017; relativamente a tale.. read more →

Convegno gratuito del 28 gennaio 2017 – Le novità fiscali (e non) del 2017

KALEIDOS, Network Professionale e Studio Visentin sono lieti  di invitare tutti i Clienti e loro Accompagnatori  al seminario gratuito sul tema: Le novità fiscali (e non) del 2017 Presso Abbazia di Villanova (San Bonifacio), Piazza San Benedetto 1 Il giorno 28 Gennaio 2017 dalle 09:00 alle 12:30 Qui potrai scaricare il volantino ufficiale dell’incontro, e qui potrai scaricare la scheda d’iscrizione per.. read more →

Lettere d’intento: nuove modalità e vecchie sanzioni

Dal 1°marzo 2017 si applicheranno le nuove regole sulle dichiarazioni degli esportatori abituali. Non è più ammessa la possibilità di riferire la dichiarazione d’intento agli acquisti da eseguire entro un determinato periodo di tempo ma si dovrà necessariamente definire l’importo agevolabile (singolo acquisto o importo globale). Pertanto chi ha inviato le “vecchie” richieste le dovrà.. read more →

Legge di bilancio 2017 – Reddito per cassa per i semplificati

La legge di bilancio introduce dal 2017 il nuovo criterio di cassa per la determinazione del reddito d’impresa e della base imponibile dell’Irap delle imprese in contabilità semplificata (per le  quali non sono stati modificati i limiti di accesso: ricavi max  € 400.000 per le prestazioni di servizi e € 700.000 per le cessioni di.. read more →

Detrazione IVA solamente se la fattura descrive esaustivamente l’operazione

La fattura Iva incompleta o generica può limitare il diritto a detrazione dell’imposta, a meno che tale diritto sia provato da specifici documenti di supporto. E’ quanto emerge dalle sentenze della Corte di Giustizia Ue (C-516/14 e C-518/14) pubblicate il 15/09/2016. La corte è intervenuta sul tema del diritto alla detrazione dell’Iva, richiamando l’attenzione degli operatori sulla.. read more →

16 Set 2016
0 Comment

ATTI DELLA RISCOSSIONE: NUOVA MODALITÀ DI NOTIFICA

Per effetto di quanto disposto dall’art. 14 del D.Lgs. n. 159/2015, a partire dal 1° giugno 2016, per le imprese individuali o costituite in forma societaria e per i professionisti iscritti in albi o elenchi, la notifica eseguita dagli Agenti della riscossione (Equitalia) avviene esclusivamente attraverso la Posta Elettronica Certificata (PEC), all’indirizzo risultante dall’Indice Nazionale.. read more →

Prorogati i termini di pagamento per le dichiarazione con studi di settore

Con comunicato stampa del MEF (N° 107 del 14/06/2016) sono stati prorogati i termini di pagamento dell’unico 2016 (contribuenti soggetti agli studi di settore). Il testo è quello che segue: “Slitta dal 16 giugno al 6 luglio 2016, il termine per effettuare i versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione.. read more →

Per le Pmi “flat tax” e tassazione per cassa (solo promesse?)

Nella prossima legge di Stabilità dovrebbe trovare posto la nuova “flat tax” (ovvero la tassazione ad aliquota fissa – base IRES – oggi al 27,50%) per le piccole e medie imprese (personali) che lasciano utili in azienda. Sempre per le pmi il Governo sta lavorando all’introduzione del criterio di cassa anche per la determinazione del.. read more →

05 Mag 2016
0 Comment

Spesometro e “black list ” al traguardo

Quest’anno i termini per la comunicazione delle operazioni effettuate con i paesi inseriti nella c.d. “black list” e quelle relative allo “spesometro” coincidono. Infatti le stesse dovranno essere effettuate: entro l’11 aprile per i contribuenti con liquidazioni Iva mensili; entro il 20 aprile per i contribuenti con periodicità Iva trimestrale. Quest’ultime vanno effettuate per le.. read more →

25 Mar 2016
0 Comment

Modificati i termini per l’accertamento tributario

In sede di approvazione della Legge 28/12/2015 n. 208 (Legge di Stabilità 2016) sono stati allungati i termini di accertamento (a favore  degli uffici dell’Agenzia delle Entrate) di cui agli artt. 57, DPR n. 633/72 e 43, DPR n. 600/73 come segue: entro il 31.12 del quinto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione.. read more →