Decreto “Rilancio”: Contributi a fondo perduto

L’art. 25 del DL 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio), prevede un contributo a “fondo perduto”, “una tantum” e non tassabile per i seguenti soggetti:  imprese, anche agricole, e titolari di reddito di lavoro autonomo con ricavi/compensi del 2019 non superiori a 5 milioni di euro; sono tuttavia esclusi: i professionisti iscritti alla gestione separata INPS (soggetti.. read more →

L’Agenzia delle Entrate illustra il nuovo “Decreto Rilancio”

L’agenzia delle entrate ha pubblicato una sintesi delle novità del D.L. n. 34 del 19 maggio scorso, illustrandole mediante 32 pagine di tabelle. Il Documento è consultabile direttamente qui.   read more →

D.l. 8 aprile 2020 – Non effettuazione delle ritenute sui redditi di lavoro autonomo e sulle provvigioni

Con l’art. 19 del DL 8.4.2020 n. 23 viene prorogata la disciplina, di cui all’art. 62 co. 7 del  DL 17.3.2020 n. 18, relativa alla non effettuazione delle ritenute sui redditi di lavoro autonomo e sulle provvigioni. Per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello.. read more →

D.l. 8 aprile 2020 – Invio delle certificazioni uniche 2020 all’Agenzia delle Entrate

Con l’art. 22 del DL 8.4.2020 n. 23 viene ulteriormente prorogato dal 31.3.2020 al 30.4.2020 il termine per effettuare la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche 2020 rilevanti per la predisposizione delle dichiarazioni dei redditi precompilate relative al 2019 (modelli 730/2020 e REDDITI PF 2020). Certificazioni Uniche 2020 non rilevanti per le dichiarazioni.. read more →

D.l. 8 aprile 2020 -Semplificazioni per il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche

L’art. 26 del DL 8.4.2020 n. 23 sostituisce la disciplina relativa alle semplificazioni per il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche, di cui all’art. 17 co. 1-bis del DL 26.10.2019 n. 124 (conv. L. 19.12.2019 n. 157). Viene infatti stabilito che il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche può essere effettuato, senza applicazione.. read more →

D.l. 8 aprile 2020 – Proroghe versamenti per gli enti non commerciali

L’art. 18 co. 5 del DL 8.4.2020 n. 23 ha stabilito che nei confronti degli enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, che svolgono attività istituzionale di interesse generale non in regime d’impresa, sono sospesi i versamenti nei mesi di aprile e maggio 2020 relativi: alle ritenute.. read more →

D.l. 8 aprile 2020 – Proroghe versamenti per i soggetti che svolgono attività in determinati settori mag­gior­mente colpiti dall’emergenza

Secondo quanto previsto dall’art. 18 co. 8 del DL 8.4.2020 n. 23, in relazione ai soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato e che operano nei settori maggiormente colpiti dall’emergenza sanitaria (es. soggetti che operano nel turismo, nella ristorazione, nell’attività sportiva, nell’intrattenimento, nelle attività culturali,.. read more →

D.l. 8 aprile 2020 – Proroghe versamenti per i soggetti con ricavi o compensi del 2019 fino a 50 milioni di euro

Ai sensi dell’art. 18 co. 1 e 2 del DL 8.4.2020 n. 23, per i soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, con ricavi o compensi non superiori a 50 milioni di euro nel periodo d’imposta precedente a quello.. read more →

È ufficiale il blocco delle rate di mutui e leasing

La banca d’Italia con Comunicazione del 23 marzo 2020 (Decreto Legge “Cura Italia” (D.L. n. 18 del 17 marzo 2020) – Precisazioni in materia di segnalazioni alla Centrale dei rischi) ha ufficializzato che: le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29.. read more →

Bonus affitti per negozi e botteghe previsto dal Dl “Cura Italia”.

Cos’è il bonus Esso consiste in un credito d’imposta pari al 60% dell’importo del canone d’affitto dovuto, nel mese di marzo, dagli esercenti commerciali costretti alla chiusura delle attività per l’emergenza Coronavirus. Non si tratta dunque di uno stop ai pagamenti del canone che saranno pur sempre dovuti al proprietario dell’immobile. Con Dpcm dell’11 marzo.. read more →